Notizie Libertas Cassa Rurale Cantù

Il PalaGrotte resta tabù: il Pool Libertas cede alla BCC

BCC CASTELLANA GROTTE 3

POOL LIBERTAS CANTU’ 0

(25-18, 25-19, 25-19)

BCC CASTELLANA GROTTE: Fabroni 1, Morelli 12, Vedovotto 12, Moreira 11, Presta 8, Cubito 7, De Santis (L1), Quartarone. N.E.: Del Vecchio, Cascio, Imbesi, Agrusti, De Togni, De Pandis (L2). All: Mastrangelo, 2° All: Barbone (battute vincenti 7, battute sbagliate 9, muri 3).

POOL LIBERTAS CANTU’: Reggio 1, Poey 5, Cominetti 10, Maiocchi 10, Monguzzi 8, Mazza 3, Butti (L1), Regattieri, Motzo 3, Rudi (L2). NE: Suraci, Gasparini, Frattini. All: Cominetti, 2° All: Redaelli (battute vincenti 2, battute sbagliate 11, muri 1).

Arbitri: Davide Morgillo (Napoli) e Pierpaolo Di Bari (Brindisi)

Addetto al videocheck: Antonio Colapietro

 

In questa stagione il PalaGrotte resta tabù per il Pool Libertas Cantù: la BCC Castellana Grotte si impone in 3 set contro i canturini. I ragazzi di Coach Luciano Cominetti riescono a restare appaiati nel punteggio ai pugliesi nella prima parte dei parziali, per poi soffrire la buona prova in battuta degli avversari che, con 7 ace totali, mette in difficoltà la ricezione canturina e agevola gli strappi decisivi in ogni set.

Coach Luciano Cominetti schiera Riccardo Reggio in regia, Raydel Poey opposto, Roberto Cominetti e Matteo Maiocchi schiacciatori, Dario Monguzzi e Federico Mazza centrali, e Luca Butti libero. Coach Vincenzo Mastrangelo risponde con Marco Fabroni al palleggio, l’ex di giornata Michele Morelli opposto, Djalma Moreira e Filippo Vedovotto in banda, Luca Presta e Marco Cubito al centro, e Saverio De Santis libero.

Primo set in equlibrio, con le squadre appaiate nel punteggio. Poey e Cominetti provano l’allungo (10-12), ma Morelli riporta la parità a quota 12. Moreira lancia i suoi, e Coach Cominetti ferma il gioco (18-15). Al rientro in campo un ace di Cubito sancisce il +4 (19-15). E’ lo strappo decisivo: il Pool Libertas non molla, ma la BCC risponde colpo su colpo, e chiude con una parallela di Morelli (25-18).

Il secondo set parte in salita per i canturini. Le battute di Moreira e Presta mettono in difficoltà la ricezione canturina, e Coach Cominetti chiama time-out (8-4). Un ace di Cominetti riporta sotto il Pool Libertas (10-8). I canturini provano a rientrare, ma i pugliesi rispondono colpo su colpo, e con Morelli si lanciano avanti di 5, costringendo Coach Cominetti a fermare il gioco (19-14). E’ l’allungo decisivo: i pugliesi controllano e chiudono con una veloce di Cubito (25-19).

Nel terzo set il Pool Libertas prova a scappare (4-6), ma viene ripreso e superato subito (7-6). Due ace di Vedovotto lanciano i pugliesi, costringendo Coach Cominetti a chiamare time-out (13-9). I canturini lottano palla su palla, e riescono a riportarsi sotto costringendo Coach Mastrangelo a fermare il gioco (17-15). Vedovotto e Cubito riportano la BCC avanti di 4 (20-16). E’ l’allungo decisivo, e Castellana Grotte chiude grazie ad un’infrazione fischiata a Mazza (25-19).

Queste le parole di Coach Cominetti a fine partita: “In questa partita ci è ‘mancato’ Poey, e abbiamo fatto tanta fatica in attacco. Abbiamo purtroppo sbagliato tante situazioni vantaggiose per noi in appoggio e palleggio, e di conseguenza ne ha risentito l’attacco. Potevamo fare meglio se le avessimo sfruttato meglio. I fondamentali di ricostruzione e attenzione non ci sono stati, e contro una squadra così esperta li paghi. Loro hanno fatto molto bene in battuta, noi abbiamo un po’ peccato, e il quadro è completo. In ogni caso vedo miglioramenti in altre situazioni in cui eravamo un po’ carenti prima, come il gioco al centro, e questo ci dà più credibilità. Questa è una cosa che possiamo sfruttare anche in altre situazioni d’attacco. Questa ritrovata varietà nella distribuzione può smarcare anche le bande, cosa che finora non è successa”.

Leave a Reply