Notizie Libertas Cassa Rurale Cantù

Il Pool Libertas lotta ma torna da Siena a mani vuote

EMMA VILLAS AUBAY SIENA 3

POOL LIBERTAS CANTU’ 0

(25-17, 25-21, 25-23)

EMMA VILLAS AUBAY SIENA: Falaschi 2, Romanò 16, Milan 10, Mariano 13, Smiriglia 5, Gitto 7, Marra (L1), Zanni. N.E.: Lucconi, Rigo, Cappelletti, Maruotti, Zamagni, Volpi (L2). All: Graziosi, 2° All: Pelillo (battute vincenti 2, battute sbagliate 12, muri 8).

POOL LIBERTAS CANTU’: Regattieri 3, Motzo 15, Cominetti 7, Maiocchi 10, Monguzzi 6, Mazza 2, Butti (L1), Baratti, Suraci 1, Arasomwan 1. NE: Poey, Gasparini, Frattini, Rudi (L2). All: Cominetti, 2° All: Redaelli (battute vincenti 2, battute sbagliate 11, muri 6).


Arbitri: Michele Marotta (Prato) e Ugo Feriozzi (Ascoli Piceno)

Addetto al videocheck: Emiliano Pasquini

 

Il Pool Libertas Cantù si arrende solo nel finale del terzo set alla corazzata Emma Villas Aubay Siena. Una partita combattuta, in crescendo per i ragazzi di Coach Luciano Cominetti, e che i senesi hanno vinto facendo leva sulla loro esperienza nei momenti decisivi dei parziali.

Coach Cominetti propone una formazione inedita: in regia Riccardo Regattieri, opposto Matheus Motzo, schiacciatori Roberto Cominetti e Matteo Maiocchi, al centro Dario Monguzzi e Federico Mazza, libero Luca Butti. Coach Gianluca Graziosi risponde con Marco Falaschi al palleggio, Yuri Romanò opposto, Sebastiano Milan e l’ex di giornata Romolo Mariano schiacciatori, Carmelo Gitto e Antonio Smiriglia centrali, e Davide Marra libero.

Inizio match equilibrato, poi Romanò e Mariano lanciano la Emma Villas Aubay 10-5, costringendo Coach Cominetti a fermare il gioco. Al rientro in campo Maiocchi accorcia le distanze (14-11) e si prosegue lottando palla su palla. Due errori canturini rilanciano l’azione senese (18-13). E’ lo strappo decisivo: Siena allunga con Romanò e chiude una pipe di Mariano (25-17).

A inizio secondo set Siena picchia in attacco con Milan e Romanò, e vola subito avanti 6-2. Si lotta palla su palla, ma il Pool Libertas non riesce a ricucire lo strappo. Un ace di Falaschi ed Emma Villas Aubay va 20-14, costringendo Coach Cominetti a fermare il gioco. Cantù non molla, recupera qualche punto (23-21), ma chiude un muro di Gitto su Monguzzi (25-21).

Nel terzo parziale Cantù alza il muro e si porta subito 2-5. Siena risponde ed è parità a quota 5. Si prosegue punto a punto fino all’errore in attacco di Roberto Cominetti che manda l’Emma Villas Aubay avanti di due (16-14). Coach Cominetti ferma il gioco. E due punti sono quello che basta ai padroni di casa: in un finale al cardiopalma, con il Pool Libertas che annulla due set point, chiude set e match un muro di Mariano su Motzo (25-23).

Queste le parole di Coach Cominetti a fine partita: “E’ un vero peccato: siamo andati molto vicini a portare a casa un set e a riaprire la partita. Ho avuto dei buoni segnali da parte dei ragazzi, però non siamo riusciti ad aver ragione di una squadra ben rodata come è quella di Siena. Nel terzo set abbiamo giocato alla pari, abbiamo preso un ace nel finale che ha chiuso di fatto il match, abbiamo poi fatto un errore sulla palla per andare ai vantaggi: questa è un’altra delle conseguenze di avere un roster molto giovane in confronto ad una squadra con più esperienza come quella che avevamo di fronte. Sono sicuro che, tenendo questo ritmo, riusciremo a portare a casa qualche punto nelle prossime gare e a smuovere la nostra classifica”.

Leave a Reply