Notizie Libertas Cassa Rurale Cantù

Cantù si arrende in quattro set al Volley Potentino

VOLLEY POTENTINO 3

CASSA RURALE CANTÙ 1

(26-24, 25-15, 19-25, 25-22)

VOLLEY POTENTINO: Cavuto (U) 21, Codarin 5, Pierotti (U) 1, Partenio 6, Miscio ne, Cristofaletti ne, Calistri (L), Moretti 15, Ferrini, Biglino ne, Ippolito 13, Quarta 9. All. Graziosi. Ass. Carmelino
CASSA RURALE CANTU’: Gerosa 2, Krolis 7, Preti 12, Tiozzo 11, Monguzzi 4, Robbiati 10, Butti (L1), Groppi 1, Gaggini 10, Riva 5, Cominetti 3, Mazza ne, Molteni ne, Rudi (L2) ne. All: Dellla Rosa, Ass: Redaelli.

Arbitri: Andrea Bellini, Fabrizio Saltalippi

 

Cantù non ripete la bella prestazione di Reggio Emilia e cede l’intera posta a Potenza Picena, squadra solidissima nella fase di break.

Non solo note negative ad ogni modo dalla trasferta marchigiana. Coach Della Rosa ha infatti avuto ottime risposte dalla panchina e dai suoi giovanissimi schiacciatori Gaggini e Cominetti, chiamati a risolvere una situazione che sembrava destinata al 3-0.

Il match contro la formazione che lo scorso anno ha ottenuto la promozione in Superlega (Potenza Picena ha poi rinunciato al passaggio) si gioca all’ora di pranzo. Il campionato “spezzatino” per esigenze di webtv ha riservato questo orario ai brianzoli. La squadra del presidente Ambrogio Molteni, ieri assente per impegni di lavoro, non sembra però risentirne.

Le due squadre si sfidano palla su palla nel primo set. Potenza Picena è avanti 8-7, 16-14 e 21-19. Si impone anche ai vantaggi grazie a Cavuto, top scorer con 21 punti e all’ex di Cantù, Ippolito. Tracollo brianzolo nel secondo parziale, dominato dalla squadra di coach Graziosi a muro e al servizio. Anche il terzo set sembra destinato ai padroni di casa, quando coach Della Rosa pesca il jolly dalla panchina. Per cercare di dare più brio al gioco dentro Groppi a spingere tese sui laterali e il mancino Gaggini come opposto. Siamo sul 10-6 quando Cantù inverte le linee. L’impatto sul match del giovane Gaggini è strepitoso. Non sembra però bastare e allora dentro anche Riva per Preti. E’ un sestetto tutta grinta e determinazione e il Volley Potentino accusa il colpo fino a cedere il set con un parziale di 19-9 per Cantù. La formazione di casa si ritrova subito nel quarto parziale dove coach Della Rosa getta nella mischia anche Cominetti, efficacissimo al servizio. La Cassa Rurale rientra in partita per due volte, ma in altrettante occasioni Potenza Picena riparte e alla fine chiude 25-22.

 

“Peccato perché a parte il tracollo mentale del secondo set siamo stati sempre in partita – spiega il coach canturino Massimo Della Rosa – sono contento per chi è entrato e ha dimostrato di valere la categoria, Groppi ha cambiato la partita, Gaggini, Cominetti e Riva hanno fatto davvero bene”. Il loro apporto non è bastato però contro questa Potenza Picena. “Noi quest’anno soffriamo molto le squadre con grandissima qualità a muro. Era successo a Sora e a Mondovì, ed è successo oggi – aggiunge il coach – quando non riusciamo a passare con la palla alta tutto si complica. E’ per questo che abbiamo fatto girare la partita con Groppi e la sua velocità, insieme con attaccanti rapidi ed efficaci. Nel quarto set ha pagato lo strapotere di Potenza Picena nella fase di break.

Leave a Reply